lapattona_articolo

Il castagnaccio

Il castagnaccio della lunigiana

Come si fa: Setacciate la farina di castagne, versatela in una insalatiera, aggiungete un po’alla volta acqua fredda e mescolate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un impasto né troppo molle né troppo denso. Mescolate fino a togliere, schiacciandoli, tutti i grumi della farina, aggiungete un pizzico di sale, una buccia tagliata a pezzettini molto fini di un’arancia piccola, aggiungete 1/2 etto di uvetta, lasciate riposare l’impasto per un’ora o più.
Prendete una teglia, mettetevi mezzo bicchiere di olio e accertatevi che siano ben unte le pareti e il fondo interno.
Versate l’impasto nella teglia e col cucchiaio livellate la superficie spargendo sull’impasto l’olio che emerge dalle pareti laterali.
Prendete 8 noci sane e bianche, schiacciate, estraete i gherigli e fateli a pezzi, bagnateli con acqua ed infarinateli con un po’ di farina dolce.
Ponete le noci sulla superficie della torta. Mettete in forno già caldo e lasciate cuocere per almeno 30 minuti.

Come si serve: Il castagnaccio è buono da mangiare caldo, ma anche freddo, unito a ricotta o formaggio fresco di mucca.

 

Fonte eco della lunigiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

Naviga tra le categorie ...